Spostando la propria infrastruttura dall’housing interno verso il cloud o datacenter, la continuità di servizio è il tema centrale degli anni. Senza una fibra dedicata tutti gli altri circuiti da soli non possono garantire un’ affidabilità sufficiente per garantire l’operatività quotidiana. Quindi come aiutare le imprese a garantire un collegamento stabile tra la propria sede e i servizi cloud?
Celeris si è sempre strutturata in questo senso ed oggi le risposte professionali a questo tema sono le seguenti, dalla più SMART a quelle più ENTERPRISE.

FAST ROAMING

Si tratta di un servizio congiunto di un circuito VDSL terminato in router insieme a una SIM LTE su rete Vodafone. Nel caso di down VDSL (circuito primario) un algoritmo farà lo switch verso la SIM dati fino a quado il circuito VDSL non sarà ripristinato, il tutto automaticamente. Ideale per SMB che non ha servizi pubblicati.

N° di apparati: 1

Punti di forza:

  • Servizio molto ridondato e facile da implementare
  • Costi contenuti
  • Ideale per SMB e Retail
Download scheda servizio
RICHIEDI QUOTAZIONE AD HOC

LINK FUSION

LINKFUSION è un servizio unico nel suo genere, permette di concentrare connettività di diversa tipologia (xdsl, FTTH, Wireless, LTE) in un unico link che somma aritmeticamente le prestazioni delle varie connessioni.
LINKFUSION può essere strutturato sia con esclusivamente le nostre connettività, sia con un MIX di nostre linee e altri operatori.
Le connettività coinvolte vanno da 2 fino 13 tutte terminate in un unico Router con rispettive porte WAN.

N° di apparati: 1 + x modem Xdsl

Punti di forza:

  • Alta affidabilità
  • Prestazione delle singole linee sommate aritmeticamente
  • Gestione delle classi di IP su differente operatore a livello DNS
Download scheda servizio
RICHIEDI QUOTAZIONE AD HOC

EASY FIBER

Banda dedicata garantita da 2 differenti link, capacità fino a 40Mbps.

I servizi EASY FIBER sono basati sulla tecnologia “fiber to the home”, in cui una rete in fibra ottica raggiunge i singoli appartamenti di un edificio, oppure “fiber to the cabinet” in cui la fibra raggiunge l’armadio di distribuzione che fornisce i servizi di telefonia all’edificio. La rete in fibra è progettata esplicitamente per le esigenze aziendali, supportata da connessioni ad alta velocità verso i principali nodi di interscambio Internet nazionali (MIX) e internazionali.

Servizio Download (Mb/s) Upload (Mb/s) BMG (Mb/s)
EASY FIBER 20 20 20 10
EASY FIBER 40 40 40 20
Download scheda servizio
RICHIEDI QUOTAZIONE AD HOC

I servizi EASY FIBER di Celeris sono esclusivamente circuiti dedicati senza condivisione, la velocita’ di trasmissione puo’ variare esclusivamente su richiesta del cliente, da 10 a 20 mbps di banda garantita e 40 di picco massimo per permettere di vendere esclusivamente il necessario al cliente finale ad un prezzo molto conveniente ma con una altissima stabilita’ di servizio. Rappresenta un ottima alternativa alla fibra ottica

Il servizio EASY FIBER è progettato per lasciare banda di picco alta nel caso di necessità, se il superamento della banda garantita diventa costante il servizio sarà calibrato sulla banda garantita contrattualizzata, verrà notificato l’avvenimento al cliente che potrà a sua discrezione contrattualizzare una nuova banda garantita. La nuova calibrazione sarà attiva in circa 24 dopo la ricezione dell’ordine.

N° di apparati: 1
Punti di forza:

  • Attivazione entro 20 gg lavorativi
  • 2 linea auto ridondate con stessa classe IP
  • Prestazione paragonabili alla fibra dedicata ma ad un quarto de costo

HOT-BACKUP

La funzionalità di HOT-BACKUP prevede la possibilità di switchare da un circuito ad un altro in caso di down di quello principale, mantenendo la stessa classe di IP e soprattutto con due tecnologie diverse ad esempio FIBRA + WIRELESS, FTTH + ADSL, EASY FIBER + WIRELESS o altre combinazioni.

Avere un backup automatico (180 secondi) su diversa tecnologia da grande sicurezza al cliente che spesso non si accorge nemmeno dello switch.

N° di apparati: 1
Punti di forza:

  • Costo contenuto
  • 1 IP pubblico statico sempre raggiungibile dall’esterno
  • Si possono usare diverse tecnologie insieme
RICHIEDI QUOTAZIONE AD HOC

VRPP

Il Virtual Router Redundancy Protocol (VRRP) è un protocollo per le reti di calcolatori che fornisce (agli host presenti sulla rete) l’assegnamento automatico dei router IP disponibili. Questo incrementa la disponibilità e l’affidabilità delle rotte tramite una selezione automatica del default gateway per le sottoreti destinazione.
Questo è reso possibile dalla creazione di router virtuali, che sono una rappresentazione astratta di un insieme di router, es. master e backup router, che opera come un gruppo. Il default router assegnato ad un host è il router virtuale, non il router fisico. Se il router fisico che sta attualmente instradando si rompesse, un altro router fisico verrebbe selezionato per rimpiazzarlo. Il router fisico che sta inoltrando i pacchetti in un dato istante è detto master router.
VRRP fornisce informazioni sullo stato di un router, non sulle rotte processate e scambiate da quel router. Ogni istanza di VRRP è limitata, nello scope, a una singola sottorete. Il protocollo non pubblica le rotte IP al di fuori della sottorete di pertinenza né influenza la routing table in alcun modo. VRRP può essere usato su reti Ethernet, MPLS e token ring sia IPv4, che IPv6.

N° di apparati: almeno 2 (anche configurazioni N+1)
Punti di forza:

  • Massima affidabilità (2 linee + 2 router)
  • 1 IP pubblico statico sempre raggiungibile dall’esterno
  • Si possono usare diverse tecnologie insieme
  • Si può aumentare al ridondanza dell’ hardware oltre a 2 apparati
  • 1 ping perso nel caso di down di una linea, 3 ping persi nel caso di down del router fisico
RICHIEDI QUOTAZIONE AD HOC

CISCO – HSPR

L’Hot Standby Router Protocol (HSRP) è un protocollo proprietario di Cisco che serve a garantire la fault-tolerance tra più router Cisco nella scelta di un default gateway.
È pressoche uguale al VRRP ma gestito con soli apparati Cisco e licenze proprietarie
L’HSRP necessita di 2 router, uno attivo ed almeno un altro (o più) in standby, tutti però sullo stesso segmento LAN formando un router virtuale. Il protocollo è progettato per far si che 2 siano raggruppati assieme fungendo da Router Virtuale condividendo un IP address virtuale ed un MAC address virtuale.
L’elezione del router nell’HSRP è basata sulla priorità (priorità più alta vince) ed è deciso da 2 ruoli dell’HSRP:
• Uno dei router sarà eletto come router Attivo e tutto il traffico verrà ruotato attraverso questo gateway.
• Gli altri routers saranno in standby mode finchè è attivo il router Active.

Nel caso in cui il router attivo si guasti uno dei router in standby diventerà attivo e verrà eletto come router attivo. Si può forzare l’elezione dinamica utilizzando il comando “preempt” in modo che un router in standby diventi router attivo quando esso vede che la sua priorità è migliore della priorità del router attivo in quel momento. I router configurati nel gruppo HSRP ( valore 0-255) utilizzano l’IP di multicast 224.0.0.2 per inviare pacchetti hsrp ogni 3 secondi (di default).

Se un router non invia pacchetti nei 3 secondi esso viene considerato morto.
(!! Se si configura la stessa priorità a due router prevarrà allora l’indirizzo ip maggiore, diventando il router attivo)

N° di apparati: 2
Punti di forza:

  • Massima affidabilità (2 linee + 2 router)
  • 1 IP pubblico statico sempre raggiungibile dall’esterno
  • Si possono usare diverse tecnologie insieme
  • 1 ping perso nel caso di down di un alinea, 3 ping persi nel caso di down del router fisico
RICHIEDI QUOTAZIONE AD HOC

ETHERNET PRIVATE NETWORK

Ethernet Private Network (E-PN) è un servizio any-to-any che fornisce connettività multi-sito su base peer to peer. Rispetta la topologia E-LAN, come definita nel Metro Ethernet Forum (MEF) ed è certificato MEF Carrier Ethernet 2.0. Le larghezze di banda vanno da 2 Mbps a 10 Gbps e sono disponibili continuativamente a livello metropolitano, nazionale e internazionale. Con E-PN, i clienti possono creare un’ampia WAN in tutti i loro siti, con un numero minimo di risorse, per offrire a tutte le applicazioni aziendali un elevato livello di performance.

Il Private Ethernet è fornito tramite rete in fibra e un’infrastruttura dedicata a ogni singolo cliente, garantendo così il massimo livello di sicurezza. I clienti possono anche scegliere i circuiti in fibra tramite i quali viene instradato il loro servizio Private Ethernet, per beneficiare della massima flessibilità.

Private Ethernet è un servizio fornito all’interno di un’area che offre una connettività point-to-point su un’infrastruttura dedicata al cliente, con larghezza di banda custom fino a 10Gbps.

Download scheda servizio
RICHIEDI QUOTAZIONE AD HOC

PONTI RADIO PUNTO PUNTO (PTP) o MULTISEDE

L’esigenza di comunicare in tempo reale e il trattamento di moli di dati sempre più grandi, può richiedere di collegare due o più sedi della stessa società con un sistema di comunicazione che sia affidabile, con ampia capacità di trasporto e competitivo in termini di costi, velocità di messa in opera e manutenzione.

Celeris è in grado di realizzare progetti per tratte radio private tra due o più sedi di un’azienda sia su licenze libere (5-24-60 Ghz) sia su frequenze licenziate scegliendo il vendor hardware più adatto all’esigenza del cliente.

Celeris è in grado di occuparsi di tutto la progettazione dell’impianto:

  • Sopralluogo con pallone eliostatico o con drone
  • Progettazione e proposte con differenti approcci
  • Realizzazione dell’infrastruttura di carpenteria necessaria (tralicci, tiranti, pali,staffe, ecc)
  • Posa e puntamento delle radio
  • Parti di networking e cablaggio fino al datacenter o CED del cliente in fibra ottica o ethernet

Il nostro punto di forza è concretizzare l’idea di un servizio di telecomunicazione basato su ponti radio: dalla progettazione alla realizzazione delle infrastrutture fino alla messa in servizio degli apparati.

RICHIEDI QUOTAZIONE AD HOC